Menu
Agricoltura e diritti
La catena del cibo, dal caporalato alla Grande distribuzione organizzata. È possibile un’
Luogo: Via delle Pergole, 11, SONDRIO
Data evento: 25-05-2017

Agricoltura e diritti

Giovedì 25 maggio, ore 20.45
Sala Vitali del Credito Valtellinese, Via delle Pergole, 11, SONDRIO
Ingresso Libero

La catena del cibo, dal caporalato alla Grande distribuzione organizzata

Intervengono:

Yvan Sagnet, autore del libro “Ama il tuo sogno”, coautore del libro “Ghetto Italia” e promotore del primo sciopero organizzato dai braccianti agricoli stranieri a Nardò in Puglia nel 2011.

Valeria Piro, Ricercatrice presso l'Università di Bologna. Autrice di una ricerca sulla condizione delle braccianti romene nel ragusano.

È possibile un’agricoltura etica e giusta?

Intervengono:

Giuseppe Pugliese, Associazione SOS ROSARNO.
L'Associazione promuove i prodotti di piccoli produttori agricoli, agrocaseari e artigiani; opera per l'inclusione lavorativa e sociale di lavoratori migranti e lavoratori italiani.

Pietro Fragasso, Cooperativa Pietra di Scarto.
A Cerignola in Puglia la cooperativa coltiva olive “Bella di Cerignola” e pomodori su terreni confiscati ad un affiliato di un clan foggiano.

LA CATENA DEL CIBO