Menu

Babaganush, morbida crema di melanzane e sesamo

Babaganush

Babaganush, morbida crema di melanzane e sesamo

Categoria: Antipasti e finger food
Occasione: Aperitivo, Brunch, In piedi, Quando vuoi
Bevande abbinate:
Difficoltà: 40
Tempo di cottura: 20 minuti
Tempo di preparazione: 10 minuti + tempo di cottura
Stagione: Autunno, Primavera, Estate
Autore: Il Circolo del Cibo

Ingredienti:

Dosi per: 4

Melanzane grandi

2

Succo di limone Altromercato

2 cucchiai

Tahina fatta da te

2 cucchiai

Spicchio d'aglio

1

Prezzemolo fresco tritato

mezza tazza

Pepe nero macinato Altromercato

q.b.

Sesamo in semi

q.b.

Sale

q.b.

QUESTA DELIZIOSA E MORBIDA CREMA PUÒ ACCOMMPAGNARE I TUOI PIATTI IN MODO ORIGINALE O ESSERE SPALMATA SUL PANE TOSTATO

Fasi e preparazione:

  1. Dopo aver scaldato il forno a 180°, metti in una pentola oleata le melanzane tagliate a metà, con la parte bianca rivolta in giù. Cuocile per circa 20 minuti, fino a che si saranno ammorbidite. Estrati e lasciale raffreddare.
  2. Scola il liquido, estrai la polpa con un cucchiaino e metti da parte.
  3. Trita l'aglio e pestalo con il sale fino a ridurlo in crema.
  4. Aggiungi le melanzane, il prezzemolo, la salsa Tahina (vedi ricetta sotto), il pepe, il succo di limone e frulla tutto.
  5. Guarnisci con il limone fresco o con il prezzemolo tritato e un pizzico di sesamo.

Per realizzare la tua Tahina:

  1. Prendi 100 g di semi di sesamo Altromercato e tostali in una padella antiaderente.
  2. Lascia raffreddare.
  3. Frulla il sesamo fino ad ottenere una pasta densa; allunga con l'olio pian piano e mescola bene.
  4. Frulla ancora qualche minuto e conserva la crema vellutata e fluida in vasetti ermetici e conservali in frigorifero

Il Circolo del Cibo segnala
Benvenuti in questo giro del mondo attraverso i sapori! La tappa del menù Medio Oriente va assaporata con attenzione particolare perchè alcuni degli ingredienti utilizzati come il cous cous, le mandorle e i datteri, vengono dalla Palestina. In questi aridi territori i contadini di PARC lavorano la terra con grande fatica e si confrontano quotidianamente con le problematiche legate al vivere in territori occupati.
Il sesamo e il pepe utilizzati in questa ricetta vengono invece dal produttore PODIE, un'organizzazione che in Sri Lanka preserva dallo sfruttamento degli intermediari circa 1500 famiglie che coltivano e confezionano spezie.
Prepara tutte le ricette sfiziose che compongono questo menù speciale: il Tabbouleh di cous cous, il Felafel, la salsa Tahina e infine il dessert di Halawah temar. Scopri gli altri menù de Il mondo si fa piatto. Buon viaggio e buon appetito!