Menu

Burger di ceci

burger ceci

Burger di ceci

Categoria: Secondi
Occasione: In piedi, Per i più piccoli, Picnic, Quando vuoi
Bevande abbinate: Un rosato delicato o un Valpollicella medio
Difficoltà: 20
Tempo di cottura: 20 minuti
Tempo di preparazione: 20 minuti
Stagione: Autunno, Inverno
Autore: Sonia Colucci

Ingredienti:

Dosi per: 4

Ceci lessati bio

500g

Aglio

1 spicchio

Noce moscata Altromercato

1 pizzico

Prezzemolo

1 cucchiaio

Rosmarino

1 cucchiaio

Uova

1

Olio extravergine d'oliva Solidale Italiano Altromercato

3 cucchiai

Cipolla rossa di Tropea

mezza

Farina

q.b.

Sale

q.b.

UNA RICETTA VELOCE E NUTRIENTE. OTTIMA PER I BIMBI CHE NON AMANO I LEGUMI E FARANNO UNA BELLA SCORTA DI PROTEINE VEGETALI.

Fasi e preparazione:

1. Scola i ceci e frullali con l’olio, la cipolla, il prezzemolo, il rosmarino tritato, la noce moscata gratuggiata, la farina, l’uovo, sale e pepe, fino ad ottenere un composto piuttosto denso. Se l’impasto risultasse troppo morbido, puoi passare gli burger in un po’ di farina o aggiungerla all’impasto, senza esagerare.

2. Con l’impasto ottenuto forma delle palline con i palmi delle mani e schiacciale per ottenere dei piccoli burger, alti circa mezzo centimetro.

3. Cuoci i burger in padella con un filo di olio caldo e lo spicchio d'aglio, il tempo sufficiente per farli dorare da ogni lato.

4. Decora il piatto con foglie d’insalata e pomodorini ed accompagnali a piacere con una salsa rinfrescante.

La versione senza glutine
Si può tranquillamente omettere di utilizzare la farina, sostituendola con impanature senza glutine o con semplice farina di riso.

Il Circolo del Cibo segnala

Queste polpettine sono semplici ma gustosissime.

Vi consigliamo di accompagnarle con una Salsa alle noci dell'Amazzonia oppure con una Salsa di panna acida (condita con curry saporito o curry piccante o erba cipollina fresca e tagliuzzata) o con una Salsa allo yogurt bianco o yogurt greco  (sempre con curry Altromercato o erba cipollina).

Puoi provare questi burger con la cicerchia, al posto dei ceci, facendola cuocere preventivamente.  Un legume antico, ricco di minerali, che è stato dimenticato per anni e ora viene riproposto grazie all’impegno di Libera Terra.