Menu

Cecina solidale alle noci

cecina

Cecina solidale alle noci

Categoria: Secondi
Occasione: Aperitivo, In piedi, Picnic, Quando vuoi
Bevande abbinate: Un buon grechetto
Difficoltà: 20
Tempo di cottura: 20/25 minuti
Tempo di preparazione: 15 minuti (+ ammollo e cottura)
Stagione: Autunno, Inverno
Autore: Dolcemaro

Ingredienti:

Dosi per: 4

Acqua

210g

Farina di ceci bio Solidale Italiano Altromercato

100g

Noci bio

8

Olio extravergine d'oliva Libera Terra

4 cucchiai

Rosmarino fresco

1 mazzetto

Noce moscata Altromercato

q.b.

Pepe nero macinato Altromercato

q.b.

Sale fino integrale

q.b.

UN PIATTO COSÌ SEMPLICE E GUSTOSO CHE SALVA LA VITA IN CASO DI OSPITI DELL'ULTIMA ORA, OTTIMO ANCHE PER UN PIC NIC FUORI PORTA PERCHÈ NASCE PROPRIO COME MERENDA IN QUEL DI LIVORNO

Fasi e preparazione:

1. In una ciotola mescola la farina di ceci con l’acqua tiepida. Aggiungi il rosmarino ben tritato, gli aromi (pepe e noce moscata) e po’ di sale. Lascia riposare per qualche ora (più riposa e meglio viene).

2.  Versa in una pirofila l’olio e versa sopra l’impasto della cecìna.

3.  Infornare a 170°C per 20/25 minuti.

4.  A 10 minuti dalla fine aggiungi in superficie i gherigli di noce, conficcandoli leggermente all’interno senza affondarli del tutto.

5. Sforna appena avrà fatto la crosticina e servi la cecina calda.

NB: In questo piatto la consistenza croccante della crosta dovrebbe essere contrastata dalla cremosità interna. Il trucco è trovare la giusta altezza della cecìna per ogni palato (di solito 0,8-1 cm). Un ingredienti da non sottovalutare è il Pepe Nero che non funge tanto da spezia o insaporitore, ma vero e proprio ingrediente di cui bisogna abbondare. La cecìna è infatti un piatto molto pepato ma piace molto anche per questo e la schiacciata di solito compensa bene questo sapore.

Il Circolo del Cibo segnala
Questo piatto semplice, genuino e gustoso, è stato creato dalla Fair Food Blogger Dolcemaropreziosa collaboratrice de IlCircolodelCibo.
Dolceamaro ci racconta che inizialmente voleva provare questa ricetta con le noci dell'Amazzonia, ma "ahimè non le avevo in casa (divorate dal mio ragazzo) e così ho dovuto ripiegare su quelle normali!".
Dolceamaro apprezza il Pepe cingalese Altromercato e ci spiega il perchè: "il Pepe è stato definito a ragione il re delle spezie essendo la spezia più consumata e più scambiata al mondo. Gli usi medici del pepe nero sono davvero molti. Nella medicina ayurvedica si usa per curare i problemi digestivi, i morsi d’insetti, problemi dentistici, l’artrite e le malattie polmonari".