Menu

Insalata d'orzo ai sapori di montagna

insalata-dorzo-al-profumo-di-montagna-3

Insalata d’orzo ai sapori di montagna

Categoria: Primi
Occasione: Brunch, In piedi, Picnic, Quando vuoi, Tutte le occasioni
Bevande abbinate: Birra agricola - ticinensis weizen
Difficoltà: 20
Tempo di cottura: 1 ora
Tempo di preparazione: 15 minuti
Stagione: Estate
Autore: Fair Food Blogger Pensieri e Pasticci

Ingredienti:

Dosi per: 4 persone

Orzo perlato Altromercato

280 gr.

Mirtilli

1 vaschetta

Speck a fettine

70 gr.

Gherigli di noce

Una manciata

Timo Bio Solidale Italiano Altromercato

Una spolverata

Olio di Oliva Bio Solidale Italiano Altromercato

q.b.

Aceto balsamico

q.b.

Pepe macinato Altromercato

q.b.

Sale

q.b.

ORZO AI SAPORI DI MONTAGNA, FONTE DI FIBRE E VITAMINE,  PER RICORDARE LE GIORNATE DI VACANZA.

Fasi e preparazione:

  1. Risciacqua l'orzo sotto al getto dell'acqua corrente, poi scolalo bene e cuocIlo in acqua bollente salata per il tempo necessario riportato sulla confezione.
  2. Nel frattempo ungi leggermente una padella antiaderente, affetta lo speck a striscioline larghe un cm e fai saltare in padella per diversi minuti, in modo da renderle belle croccanti; una volta pronte, fai intiepidire sopra della carta da cucina (per assorbire l'unto in eccesso).
  3. Lava e scola i mirtilli, asciugali grossolanamente e mettili un attimo da parte.
  4. Prepara una vinaigrette con olio extravergine, qualche goccia di balsamico, pepe e sale a piacere, e tieni da parte per condire l'insalata d'orzo alla fine.
  5. Una volta cotto l'orzo, scolalo e lascialo raffreddare; mettilo in una ciotola capiente, aggiungi i mirtilli, lo speck a striscioline, le foglioline di timo ed i gherigli di noce, completa con la vinaigrette e mescola il tutto; assaggia se è saporita a sufficienza, altrimenti aggiungi sale e pepe a piacimento.
  6. Poni in frigo per almeno un'oretta prima di servire.

Il CircolodelCibo segnala:
Era un pò che non dedicavamo una ricetta a questo meraviglioso Orzo perlato dall'Ecuador, ed eccola a voi realizzata dalla nostra Fair Food Blogger Pensieri Pasticci che, abile come sempre, ci avvolge in una atmosfera montana. Così le vacanze sembreranno ancora più vicine.
In abbinamento a questo cereale così facile da digerire e fonte di fibre, vi raccontiamo di una storia di riscatto e di territori dedicati di nuovo all'agricoltura con il Timo Bio di Solidale Italiano Altromercato, proveniente dalla Sicilia.