Menu

Linguine pomodoro e zenzero con crunchy di letterine

DSC_0218

Linguine pomodoro e zenzero con crunchy di letterine

Categoria: Primi
Occasione: Brunch, Quando vuoi, Tutte le occasioni
Bevande abbinate: Birra artigianale saison Dui e Mes
Difficoltà: 40
Tempo di cottura: 7 minuti
Tempo di preparazione: 4 ore circa
Stagione: Autunno, Inverno, Primavera, Estate
Autore: Andrea Marzoli, chef della Locanda Girolomoni - Isola del Piano (PU)

Ingredienti:

Dosi per: 4 persone

Linguine di semola di grano duro Bio Solidale Italiano Altromercato

320 gr

Spicchi di aglio

2

Pomodori rossi

3

Piccola radice di zenzero fresco e pelato

1

Zenzero macinato Altromercato

1 cucchiaino da caffè

Coriandolo macinato Altromercato

q.b.

Letterine di grando duro Bio Solidale Italiano Altromercato

300 gr

Olio di semi di girasole

q.b.

Sale

q.b.

Olio Evo Bio Solidale Italiano Altromercato

q.b.

Pepe nero macinato Altromercato

q.b.

ANDREA MARZOLI DELLA LOCANDA GIROLOMONI CI DEDICA UNA PASTA SORPRENDENTE CON POMODORO E ZENZERO.

Fasi e preparazione:

  1. Scotta e pela i pomodori, privali dei semi e taglia a cubetti le falde.
  2.  Sbuccia lo zenzero.
  3.  Cuoci, anzi scuoci le Letterine in acqua non salata per poi frullarle e disporle su carta da forno posandole sulle teglie e falle asciugare per 4 ore in forno.
  4. Ad asciugatura ultimata scalda l’olio di semi a 190° e friggi la pasta.
  5. Cuoci a parte in acqua salata le linguine e nel frattempo fai soffriggere l’aglio per poi eliminarlo, aggiungendo il pomodoro precedentemente preparato.
  6. All’ultimo aggiungi lo zenzero macinato di Altromercato e una leggera grattata di zenzero fresco.
  7.  Impiatta decorando con la pasta soffiata.

Il CircolodelCibo segnala:
Una ricetta sorprendente e leggermente piccante grazie all'utilizzo dello zenzero fresco e di quello macinato Altromercato. Andrea Marzoli della Locanda Girolomoni in questa ricetta valorizza appieno la pasta realizzata nell'omonima azienda sui colli marchigiani, a Isola del Piano, dove si rispettano i ritmi della natura. Colline verdeggianti ricoperte di distese di grani antichi e un'azienda nata dalla passione di un uomo,
Gino Girolomoni, per il biologico. Ora sono i tre figli che perpetuano con lo stesso amore del padre il valore del biologico e l'amore per la propria terra. Le linguine e le letterine bio Solidale Italiano Altromercato sono prodotte proprio qui. Oltre a praticare un metodo di agricoltura che non prevede l’uso di sostanze chimiche di sintesi, nella collina di Montebello si utilizza energia da fonti rinnovabili, in parte autoprodotta, si sta studiando un nuovo pack biodegradabile, si promuovono comportamenti sostenibili all’interno dei propri luoghi di lavoro. Oggi la cooperativa, intestata al fondatore dopo la sua scomparsa a marzo 2012, conta 30 soci produttori, quasi tutti "Imprenditori Agricoli Professionali", contadini che dedicano le loro terre alla produzione di cereali antichi in territori di montagna svantaggiati; il pastificio che la cooperativa ha costruito proprio a Montebello, nel cuore delle colline marchigiane, dà lavoro a 35 persone e ha reso possibile il ritorno alla campagna.