Menu

Stufato speziato di Fagioli Allegri e zucca

stufato speziato

Stufato speziato di Fagioli Allegri e zucca

Categoria: Primi
Occasione: Brunch, In piedi, Picnic, Quando vuoi
Bevande abbinate: Birra agricola Ticinensis rossa
Difficoltà: 40
Tempo di cottura: 25 minuti
Tempo di preparazione: ammollo 10 ore
Stagione: Autunno, Inverno
Autore: Fair Food Blogger Ume Sapiens

Ingredienti:

Dosi per: 4

Zucca Delica

600g

Sedano rapa

120g

Chiodi di garofano Altromercato

8 interi

Fagioli allegri essiccati Altromercato

4 tazze

Olio EVO Bio Solidale Italinao Altromercato

4 cucchiai

Carota

2

Cipolla

2

Cannella macinata Altromercato

un cucchiaino

Pepe bianco in grani Altromercato macinato

q.b.

Sale

q.b.

VOGLIA DI QUALCOSA DI DIVERSO? UN PIATTO UNICO CON LEGUMI, VERDURE E SPEZIE ACCOMPAGNATO DA PANE CHAPATI, PITA O TORTILLAS DI MAIS, È QUELLO CHE FA PER VOI

Fasi e preparazione:

  1. La sera precedente metti in ammollo i fagioli, cambiando spesso l’acqua e infine sciacquarli bene.
  2. In una casseruola in ghisa o dal fondo spesso versai l’olio e fai soffriggere le spezie insieme a cipolla, carota e sedano rapa tritati finemente. Aggiungi un pizzico di sale e poca acqua per stufare (si può usare quella di cottura dei fagioli).
  3. Aggiungi la zucca tagliata a cubetti, sala, lascia insaporire e poi aggiungi due mestoli d’acqua e stufa per 15 minuti.
    Controlla che l’acqua non asciughi e mescola di tanto in tanto.
  4. Aggiungi i fagioli e ancora due mestoli d’acqua, riporta a bollore e continua la cottura per altri 10 minuti.
  5. Gli ultimi due minuti di cottura togli il coperchio per fare evaporare eventuale acqua in eccesso. Spegni il fuoco e servi in tavola nella casseruola, accompagnato con pane chapati, pita o tortillas di mais.

Il CircolodelCibo segnala:
Protagonisti della ricetta sono ancora una volta i Fagioli allegri dall'Ecuador, simbolo di rispetto della terra e di biodiversità, questa volta utilizzati in modo un pò diverso per una ricetta vegana.L'autrice è la Fair Food Blogger Ume Sapiens che ci delizia spesso con piatti originalissimi.
Potrebbe essere una valida e gustosa alternativa per il Menu dell'Ora della Terra, il 19 marzo, quando assieme a WWF Italia, festeggeremo il nostro Pianeta per ricordare che anche con i piccoli gesti quotidiani si combattono i cambiamenti climatici. Partecipa eiscriviti! È #unaltrovivere