Menu
Del Campo
contro la discriminazione
La cooperativa Del Campo è nata nel 1997, al termine di una lunga storia di esperimenti associativi a favore dei piccoli contadini iniziati con la rivoluzione sandinista.
Paese: Nicaragua
Fondazione: 1997
Persone coinvolte: oltre 3.600 contadini
Sito Web

Un consorzio di cooperative nato negli anni della guerra civile

La cooperativa Del Campo è nata nel 1997, al termine di una lunga storia di esperimenti associativi a favore dei piccoli contadini iniziati con la rivoluzione sandinista. Del Campo si occupa della vendita in Nicaragua e all’estero dei prodotti di 13 cooperative socie, coinvolgendo 3.000 contadini. Ogni cooperativa partecipa alle decisioni comuni con due rappresentanti nell’assemblea annuale, che elegge il consiglio di amministrazione.

Uniti per migliorare la vita delle famiglie campesine nicaraguensi

L’attività di Del Campo, situata a nord ovest di Leon, è dedicata al miglioramento della condizione economica e sociale dei lavoratori associati, tramite attività in vari campi: vendita nel mercato internazionale al miglior prezzo per i produttori, finanziamento di iniziative volte a migliorare le capacità produttive, di trasformazione, commerciali e di esportazione. Del Campo coordina inoltre i programmi di formazione rivolti ai campesinos. Per Altromercato, la Cooperativa Del Campo produce sesamoarachidi e olio di sesamo, un olio prezioso per i prodotti cosmetici. Efficace nel proteggere la pelle delicata dei bambini e riequilibrare le naturali funzioni dell’epidermide, ne fa uno degli ingredienti principali di diverse linee Natyr. I contadini integrano così il reddito proveniente dalle altre produzioni locali, in particolare le banane, le cui coltivazioni sono per la maggior parte in mano a multinazionali straniere.

La cooperativa Juan Francisco Paz Silva

Il gruppo di base che produce l’olio di sesamo è la Cooperativa Juan Francisco Paz Silva (JFPS). Ufficialmente fondata nel 1991, la cooperativa era nata nel periodo sandinista come negozio cooperativo locale, per poi trasformarsi e diventare uno dei membri fondatori di Del Campo. Oggi la cooperativa conta 20 soci e fornisce servizi ai contadini e alla comunità di Achuapa in molti settori; tra questi ricordiamo la disponibilità di un mulino per macinare granaglie come il sorgo, il granturco o il caffè, e la presenza di magazzini per conservare il raccolto. La Cooperativa Juan Francisco Paz Silva fornisce credito per le attività produttive e finanziamenti ai propri soci, un'attività fondamentale per la comunità, visto che sul posto non è presente nessuna banca e i prestiti della cooperativa vengono erogati con un tasso d'interesse agevolato. L’olio di sesamo rappresenta per molti campesinos l’unica fonte di reddito monetario, al quale si aggiungono i prodotti per l’autoconsumo e lo scambio, come gli ortaggi.

Ultime notizie e i suoi prodotti

Ultime Notizie
Come riconoscere un cioccolato pregiato

La nostra mini guida al cioccolato pregiato e a tutte le nostre tavolette Mascao. Diventa un choco-sommellier!

Equità di genere per socie e soci

La cooperativa Juan Francisco Paz Silva incoraggia le donne a partecipare in modo attivo alla vita sociale. Purtroppo Achuapa è nota in Nicaragua per l'alto tasso di violenza domesticadiscriminazione delle donne. Molte socie sono state abbandonate dai mariti e sono costrette a provvedere a tutte le spese per i figli. Inglys Jesenia, ad esempio, è rimasta sola, ha 26 anni e cinque figli; grazie all'appoggio della cooperativa, ha formato con altre dodici socie un gruppo che produce medicine naturali e le vende all'ambulatorio locale. In questo modo Inglys Jesenia non solo riesce a mantenere i suoi figli, ma è stata in grado di risparmiare e di imprestare i propri soldi ad alcuni uomini della comunità, una cosa inaudita ad Achuapa. La cooperativa ha un ampio concetto di equità: la giustizia non dev'essere esclusivamente economica ma va applicata a largo raggio. La discriminazione di genere in una cultura fortemente machista deve essere combattuta da tutti, donne e uomini. In tal senso sono stati organizzati alcuni gruppi di famiglie che s'interrogano sulle dinamiche familiari e riflettono collettivamente su quale possa essere un'equa divisione del lavoro nell'ambito familiare. Un processo non facile, come conferma il presidente di Del Campo, Juan Ramon Bravo Reyes: "non sarà la nostra generazione a cambiare ma speriamo che i nostri figli maschi crescano con la consapevolezza che anche un uomo può lavarsi i pantaloni, cosa che in Nicaragua accade assai di rado".