Menu
MASFA
un mercato nuovo
Mchinji Area Smallholder Farmers Association, è un’associazione che riunisce piccoli contadini alla ricerca di una fonte di guadagno per affiancare l’economia agricola di sussistenza.
Paese: Malawi
Fondazione: 2001
Persone coinvolte: 11.000 agricoltori

Un reddito alternativo per i contadini

Gli associati a MASFA coltivano e vendono arachidi. Questo prodotto è importante nel processo di differenziazione della produzione agricola del Malawi, una volta largamente basata sul tabacco e oggi indebolita dal calo della domanda mondiale che priva i contadini dell’unica fonte di reddito. Le arachidi di MASFA sono certificate Fairtrade dal 2005 e dall’anno successivo sono vendute in Europa. Grazie alle condizioni offerte dal commercio equo, la numerosa popolazione che in Malawi sopravvive grazie all’agricoltura può vivere e lavorare dignitosamente, contando su guadagni giusti e sulla possibilità di investire per migliorare le proprie condizioni.

Prezzo e premio fair trade

L’ingresso dei piccoli agricoltori nel commercio equo e solidale è  un passo importante per il Malawi, in quanto l’80% della popolazione dipende direttamente dall’agricoltura. Il potenziale beneficio del fair trade è quindi enorme. Grazie al commercio equo gli associati a MASFA ricevono un sovrapprezzo da utilizzare a favore della collettività. Hanno deciso di comune accordo di utilizzarlo per migliorare le infrastrutture per il trasporto e per la sanità, che in Malawi sono gravemente insufficienti.

I contadini hanno bisogno di sicurezze per il futuro

In un paese dove la sicurezza economica è un problema enorme, MASFA riesce a cambiare la vita delle persone, come traspare dalla testimonianza di questa contadina: "Grazie all’ingresso nel commercio equo nel 2006, le mie arachidi sono state vendute a un prezzo migliore. Questo mi ha permesso di migliorare la nostra vita comperando tre capre e due maiali, alcuni vestiti, cibo per la mia famiglia e sementi per la prossima stagione. Spero fortemente che il rapporto con il commercio equo continui, così che sempre più persone in Malawi possano beneficiarne. I contadini nel nostro paese hanno disperatamente bisogno di un prezzo equo per il loro raccolto e di sicurezza per il proprio futuroquello delle loro famiglie". Rosemary Kazditche, contadina