Menu
Notizie - benessere

Sapone artigianale Natyr dalla Palestina

Sapone artigianale Natyr

Per donne che guardano al futuro

Il sapone artigianale Natyr nasce da un segreto di bellezza da sempre conosciuto dalle donne del Mediterraneo: l'olio d'oliva. Ma per le produttrici di AOWA, che vivono e lavorano a Jenin, non è solo un principio millenario di salute e benessere, ma anche un modo per mantenere viva la terra che abitano, di sottrarla all'avanzata dell'occupazione e di utilizzare anche ciò che non può essere consumato sulla tavola o esportato.

Nei saponi che producono, l'olio di oliva la fa da padrone, garantendo una buona detersione, non aggressiva perché a base di sostanze simili a quelle della pelle. L'affinità dei grassi contenuti in quest'olio con lo strato lipidico della pelle lo suggerisce come trattamento antinvecchiamento naturale, mentre la presenza di sostanze benefiche come la vitamina E e la vitamina A contrastano la secchezza e i radicali liberi, e il betacarotene e il l'acido linoleico rendono la pelle elastica e ne favoriscono i processi di cicatrizzazione.

Le produttrici di AOWA hanno arricchito questa formula con olii essenziali di lavanda e di alloro, le cui proprietà erano conosciute già in epoca romana, utili non solo per donare una profumazione gradevole e del tutto naturale, ma anche e soprattutto per proteggere e lenire la nostra pelle.
Questo sapone dalla schiuma delicata e cremosa, privo di coloranti e conservanti lascia la pelle morbida e profumata alle note aromatiche dell' olio essenziale di alloro.

Il sapone artigianale delle donne di AOWA è disponibile anche in un'originale confezione regalo, che contiene tre saponi, dalla schiuma delicata e cremosa, profumati alle note mediterranee degli oli essenziali di lavanda, alloro e menta. Colorati naturalmente con timo e lycopsis, sono privi di conservanti. Un'idea utile anche in viaggio o per profumare armadi e cassetti.