Fruandes

Ananas essiccata, bacche di physalis, zucchero panela

Scopri i prodotti Fruandes
Home » Fruandes

Paese:

Fondazione:

Prodotto:

Colombia

2002

ananas essiccata, bacche di physalis, zucchero panela

Persone coinvolte:

oltre 350 famiglie di contadini e circa 75 lavoratori

Valore protetto/impegno:

tutela dell’ambiente, protezione delle culture indigene

Segni particolari:

Fruandes è un’azienda agroindustriale colombiana che, insieme agli agricoltori, sviluppa quotidianamente alternative economiche di alta qualità e sostenibili dal punto di vista ambientale. Fruandes risponde alle esigenze di un mercato sano e consapevole con un’ampia offerta di prodotti di consumo diretto e materie prime, e rispetta i parametri del Commercio Equo e Solidale diretto, avvicinando il consumatore finale all’origine.

Sito web:

Come nasce

La storia di Fruandes iniziò quasi 20 anni fa.
Hugo Ciro, un colombiano naturalizzato canadese, stava importando il caffè dalla sua terra di origine al suo nuovo Paese. Con la fine degli anni Novanta, i prezzi del caffè internazionale precipitarono ai minimi storici e Hugo assistette alla crisi di molti coltivatori di caffè che lavoravano duramente per guadagnarsi da vivere combattendo con questi prezzi.
Da bambino aveva trascorso molte estati nella fattoria dei nonni sulle montagne di Antioquia, uno dei 32 dipartimenti della Colombia. Qui, nel ricco suolo delle montagne andine, gli alberi da frutto offrivano un’ombra naturale ai delicati alberi di caffè. Hugo sapeva che poteva esserci un mercato anche per questi frutti tropicali e decise di provare a cogliere questa opportunità. Dall’incontro con Giovanni Porras, agronomo colombiano e figlio di un coltivatore di mango, è nata Fruandes (Los Frutos de Andes) nel 2002.

L’azienda aveva uno scopo chiaro: valorizzare il piccolo agricoltore e il suo prodotto di qualità.
I due fondatori sapevano che queste persone non erano solo grandi coltivatori di caffè, ma anche agricoltori le cui competenze potevano essere applicate a un tipo diverso di prodotto che avrebbe creato opportunità sostenibili, a lungo termine, con redditi stabili.
Alcune donne di Cazucá, inoltre, avevano grandi capacità di leadership che non sarebbero mai state in grado di applicare veramente nel mercato del lavoro convenzionale. Creando le condizioni che permettessero alle madri sole di avere un lavoro legale e stabile, i due fondatori di Fruandes intravedevano la possibilità di cambiare la vita di molte donne e delle loro famiglie.

Com’è oggi

Fruandes vuole far conoscere a livello internazionale i “frutti delle Ande” – ananas, bacche di phisalys essiccati e zucchero di canna panela – tutti rigorosamente biologici e testimoni della biodiversità colombiana. Fruandes riunisce 7 associazioni di piccoli produttori, presenti in 6 diverse regioni colombiane, che hanno un obiettivo comune: lavorare assieme, migliorare la qualità di vita dei soci e delle loro famiglie, incontrarsi, confrontarsi per promuovere un progetto di qualità, attento allo sviluppo sostenibile, con una filiera trasparente dal campesino al consumatore.

Come lavora

Sostenibilità ambientale e sociale

Negli anni quasi tutti i campesinos sono passati all’agricoltura biologica certificata, potendo così avere un mercato migliore per i propri prodotti. Fruandes crede nel Commercio Equo e Solidale, vuole avere un impatto concreto nella vita dei contadini, coinvolti in prima persona quando si deve stabilire il prezzo dei prodotti. Molto importante anche l’impianto di trasformazione a Ibague che dà lavoro a 75 persone, di cui la maggioranza sono donne con un contratto regolare a tempo indeterminato ed equamente retribuite, condizione assai rara nella società colombiana. Fruandes promuove azioni che contribuiscono a migliorare la qualità della vita delle famiglie di piccoli agricoltori, crea un ambiente di lavoro inclusivo che favorisca la crescita delle persone, s’impegna a garantire la produzione biologica e l’intero ciclo di vita di ciascuno dei prodotti all’interno del progetto.
Fruandes non si batte solo per la redditività e la trasparenza del business, ma anche per generare valore economico, sociale e ambientale con una distribuzione equa in tutta la catena del valore.

Cosa crea/produce

Tra i prodotti di Fruandes ci sono ananas essiccata, bacche di physalis e lo zucchero panela.

Le bacche di physalis (nascoste all’interno del frutto dell’alchechengi) provengono dalle alture incontaminate della regione di Nariño, sono considerate un “super food” grazie al loro basso contenuto calorico e alla forte presenza di antiossidanti, che favoriscono i processi digestivi. Vengono raccolte da circa 95 famiglie di piccoli produttori in un’area di oltre 24 ettari, tutti certificati come agricoltura biologica.

Nel Cauca, poco più a nord, ma sempre in zona andina, 48 famiglie coltivano l’ananas, in un clima ideale per valorizzare le risorse naturali e raccogliere dolcissime ananas, ricche di vitamine e minerali fondamentali per la salute come magnesio, potassio, rame. La frutta fresca viene subito trasportata a Ibague, dove si trova l’impianto di lavorazione. È qui che viene selezionata a seconda della maturazione, lavata, tagliata, sbucciata ed essiccata. L’essiccazione è un metodo antichissimo per conservare la frutta.

Fruandes ha elaborato un processo più naturale possibile, che permette di rimuovere l’acqua (85% del peso della frutta fresca) molto lentamente grazie all’aria calda a bassa temperatura. Così ananas e physalis riescono a mantenere le proprietà e il sapore della frutta fresca e si conservano per lunghissimo tempo, senza aggiunta di zucchero o altri additivi.

Alcuni produttori di Fruandes coltivano lo zucchero di canna biologico. Nel processo di coltivazione e lavorazione sono coinvolte 40 famiglie di piccoli agricoltori.