Dal 26 marzo tornano nelle piazze italiane le uova di Pasqua LAV, realizzate con il nostro cacao equosolidale e ingredienti genuini. Quest’anno scegliere le uova LAV sarà un piccolo gesto a sostegno della campagna per fermare il commercio di animali esotici nel nostro Paese.

La difesa dei più deboli, siano essi persone o animali, è l’impegno che da anni ci unisce a LAV, organizzazione italiana che dal 1977 si batte per la tutela di tante specie animali dallo sfruttamento o dalle violenze. La nostra vicinanza ai valori di LAV si rinnova anche quest’anno per fermare insieme la commercializzazione di animali esotici.

L’impegno dell’organizzazione, in particolare, si focalizza nel richiedere al governo l’attuazione della Legge 53 del 23 aprile 2021 che ha finalmente introdotto il divieto specifico di vendita, importazione, detenzione e riproduzione di specie selvatiche autoctone o alloctone. Ogni anno, infatti, milioni di animali esotici come ricci africani, serpenti, gechi e camaleonti vengono catturati in natura o allevati solamente per diventare animali da compagnia. Questo traffico, secondo LAV, oltre a provocare sofferenza per gli animali coinvolti, porterebbe a diverse conseguenze per l’uomo, soprattutto la diffusione o mutazione di nuove zoonosi, ovvero malattie e infezioni trasmesse proprio dagli animali.

Entro l’8 maggio sarà possibile unirsi a LAV per chiedere al Governo interventi immediati. Come gli anni scorsi, ci saranno diversi strumenti per sostenere la causa: a partire dal 26 marzo, in diverse piazze italiane, si troveranno le tradizionali uova di Pasqua firmate LAV e Altromercato, con ingredienti da commercio equo solidale. Nelle stesse piazze, inoltre, sarà possibile diventare socio LAV e sostenere tutte le attività dell’associazione.

Le uova saranno disponibili al cioccolato extra fondente e alla bevanda di riso, rigorosamente 100% vegetale. Al loro interno ci sarà una sorpresa davvero sostenibile: scansionando il qr code si verrà abbinati a uno dei tanti animali salvati da LAV e ospitati nel centro di recupero di Semproniano in Toscana. In questo modo ogni uovo garantirà a un animale salvato un rifugio accogliente, cibo sano, cure mediche e calore umano.

La difesa dei più deboli, siano essi persone o animali, è l’impegno che da anni ci unisce a LAV, organizzazione italiana che dal 1977 si batte per la tutela di tante specie animali dallo sfruttamento o dalle violenze. La nostra vicinanza ai valori di LAV si rinnova anche quest’anno per fermare insieme la commercializzazione di animali esotici.

L’impegno dell’organizzazione, in particolare, si focalizza nel richiedere al governo l’attuazione della Legge 53 del 23 aprile 2021 che ha finalmente introdotto il divieto specifico di vendita, importazione, detenzione e riproduzione di specie selvatiche autoctone o alloctone. Ogni anno, infatti, milioni di animali esotici come ricci africani, serpenti, gechi e camaleonti vengono catturati in natura o allevati solamente per diventare animali da compagnia. Questo traffico, secondo LAV, oltre a provocare sofferenza per gli animali coinvolti, porterebbe a diverse conseguenze per l’uomo, soprattutto la diffusione o mutazione di nuove zoonosi, ovvero malattie e infezioni trasmesse proprio dagli animali.

Entro l’8 maggio sarà possibile unirsi a LAV per chiedere al Governo interventi immediati. Come gli anni scorsi, ci saranno diversi strumenti per sostenere la causa: a partire dal 26 marzo, in diverse piazze italiane, si troveranno le tradizionali uova di Pasqua firmate LAV e Altromercato, con ingredienti da commercio equo solidale. Nelle stesse piazze, inoltre, sarà possibile diventare socio LAV e sostenere tutte le attività dell’associazione.

Le uova saranno disponibili al cioccolato extra fondente e alla bevanda di riso, rigorosamente 100% vegetale. Al loro interno ci sarà una sorpresa davvero sostenibile: scansionando il qr code si verrà abbinati a uno dei tanti animali salvati da LAV e ospitati nel centro di recupero di Semproniano in Toscana. In questo modo ogni uovo garantirà a un animale salvato un rifugio accogliente, cibo sano, cure mediche e calore umano.

Sostenendo LAV sceglierai di schierarti dalla parte di chi ha cuore la vita e la libertà di tutti gli animali.

Unisciti alla campagna.