Menu
PFTC
Vogliamo difendere i diritti di tutti
Molto attiva nella società civile, PFTC è cresciuta costantemente negli anni grazie alla produzione artigianale e alla vendita, tramite il Commercio Equo e Solidale, dello zucchero bio integrale Mascobado. Prezzi più equi e un forte lavoro di formazione hanno creato un’emancipazione reale dei contadini e delle donne che lavorano per PFTC.
Paese: Filippine
Fondazione: 1991
Persone coinvolte: oltre 300 soci e 250 lavoratori

Lo zucchero Mascobado è il simbolo dell'indipendenza

Era il 1991 quando 25 donne di Gabriela, rete di movimenti per la promozione dei diritti delle donne, fondarono nelle Filippine il Panay Fair Trade Center, meglio conosciuto come PFTC. L'organizzazione è cresciuta costantemente negli anni, è oggi il primo esportatore di zucchero Mascobado dell’isola di Panay, vi lavorano oltre 500 persone, sono stati costruiti 6 mulini per la spremitura delle canne da zucchero e la produzione dello zucchero supera le 1.000 tonnellate all’anno. I piccoli contadini si sono affrancati dalla dipendenza dai latifondisti e lo zucchero integrale di canna bio “Mascobado” è il simbolo dell’indipendenza raggiunta dai contadini, le loro famiglie e le molte comunità coinvolte. PFTC non solo ha migliorato le condizioni di vita di più di 3.000 famiglie sull’isola di Panay, ma ha portato avanti processi di "empowerment", di presa di coscienza, ha dato visibilità a tematiche politico-sociali, in un’ottica di sviluppo democratico e sostenibile.

Il prezzo della giustizia sociale

Nelle Filippine i difensori dei diritti umani e i giornalisti vengono costantemente minacciati e rischiano la vita mentre svolgano il loro lavoro, come riportato da numerosi media e da Amnesty International. Purtroppo anche con il nuovo presidente Duterte le uccisioni extragiudiziali non sono diminuite e le indagini per la ricerca dei colpevoli sono lacunose, se non vacue. In questa pesante situazione politico-sociale che perdura da anni, purtroppo anche PFTC ha dovuto pagare un prezzo altissimo. Nel 2014 Romeo Capalla, presidente di PFTC, e Dionisio Garete, capo villaggio e membro della Kamada Farmer's Association - sono stati assassinati e nel 2009 Maria Luisa Posa Dominado e Nilo Arado, due collaboratori, sono misteriosamente "scomparsi" e di loro non si sa più nulla.  A tutt'oggi non ci sono colpevoli per gli omicidi di Romeo, Dionisio e per la sparizione di Maria Luisa e Nilo, nonostante le petizioni internazionali, promosse anche da Altromercato, e le numerose proteste di gran parte della società civile dell'isola di Iloilo.  La loro unica “colpa” è di essersi  impegnati per la giustizia sociale, per tutelare la democrazia, i diritti delle comunità indigene e l’autodeterminazione delle comunità locali.

Il Mascobado è un concentrato di salute

Con la volontà di creare un cambiamento reale nella società filippina, PFTC ha creato condizioni di lavoro eque per i contadini associati e molti benefici per le comunità coinvolte. Il modello scelto è stato di crescita a piccoli passi, moltiplicando le cooperative associate su base comunitaria nelle diverse province dell’isola di Panay. Un modello alternativo vincente che contrasta con il modello imperante dei grandi proprietari terrieri. La presenza di un piccolo mulino per ogni cooperativa consente la lavorazione artigianale dello zucchero (circa 200 tonnellate a mulino), come avviene tradizionalmente nell’isola di Panay. I mulini e altre strutture di PFTC sono state costruite anche grazie al supporto della cooperazione internazionale,  in particolare grazie ai progetti finanziati dalla Provincia di Bolzano.   I contadini conferiscono le canne da zucchero al mulino e lo zucchero integrale Mascobado, 100% biologico, si ottiene con il metodo “open pan” (pentola aperta), cioè attraverso bolliture successive del succo estratto dalla canna. Per impedire una cristallizzazione anticipata, si deve mescolare lo zucchero costantemente e portarlo ad ebollizione solo in fase finale. Così si ottiene uno zucchero grezzo, ricco in vitamine e minerali (ferro, fosforo, potassio, sodio), che fa parte della tradizione filippina da oltre un secolo e mezzo. Un concentrato di salute!

la_filiera_bottom

Ultime notizie e i suoi prodotti

Ultime Notizie
Lo zucchero biologico del riscatto sociale

Alla scoperta delle Filippine con Altromercato Experience

zucchero di canna Mascobado integrale Filippine 500g - bio

Biologico

Senza Glutine

Vegano

zucchero di canna Mascobado integrale Filippine 500g - bio

Zucchero di canna integrale delle Filippine, da agricoltura biologica. Confezione da 50 ...

 
€ 2,60
zucchero di canna Mascobado integrale Filippine 1kg - bio

Biologico

Senza Glutine

Vegano

zucchero di canna Mascobado integrale Filippine 1kg - bio

Zucchero di canna integrale delle Filippine, da agricoltura biologica. Confezione da 1k ...

 
€ 4,80
banana chips dolci

Senza Glutine

Vegano

Realizzato al 100% nel Sud del mondo

banana chips dolci

Chips dolci di banana, dalle Filippine.
 
€ 1,50
gelatine Zen-zì allo zenzero

Senza Glutine

Vegano

Realizzato al 100% nel Sud del mondo

gelatine Zen-zì allo zenzero

Gelatine naturali allo zenzero dalle Filippine, con pregiato zucchero di canna Mascobado.
 
€ 2,20
cioccolatini modicani alle spezie in 4 gusti - bio

Biologico

Senza Glutine

Senza olio di palma

cioccolatini modicani alle spezie in 4 gusti - bio

Pregiati cioccolatini di Modica in sfoglia sottile assortiti alle spezie: pepe rosa, zenze ...
 
€ 11,00
cioccolato modicano al mascobado - bio

Biologico

Senza Glutine

Vegano

cioccolato modicano al mascobado - bio

Pregiato cioccolato tradizionale di Modica (Ragusa), con zucchero di canna integrale Masco ...
 
€ 2,75
biscotti al miele

Senza olio di palma

biscotti al miele

Biscotti al miele con zucchero di canna e uova da galline allevate all'aperto. Senza olio ...
 
€ 2,00
biscotti al miele 700g

Senza olio di palma

biscotti al miele 700g

Biscotti al miele con zucchero di canna. In confezione formato famiglia da 700g. Con uova ...
 
€ 3,95
cioccolata in tazza Chokola - bio

Biologico

Senza Glutine

Vegano

cioccolata in tazza Chokola - bio

Preparato biologico per cioccolata in tazza: un pacchetto vale per 5 porzioni. Con zuccher ...
 
€ 1,70
mix di frutta secca

Senza Glutine

Vegano

mix di frutta secca

Mix di frutta secca esotica: uvetta passa, noci, anacardi, banane e mango essiccati. Pack ...
 
€ 2,60
barretta Barrita nut con noci brasiliane e anacardi - bio

Biologico

barretta Barrita nut con noci brasiliane e anacardi - bio

Barretta-snack biologica alle noci dal Brasile, con anacardi e zucchero di canna.
 
€ 0,85
muesli esotico

Vegano

muesli esotico

Muesli esotico con gocce di cioccolato, quinoa soffiata e avena.
 
€ 3,85

Banana Chips e Zenzì: i prodotti delle donne

Le donne dei quartieri urbani più poveri di Iloilo sono coinvolte nella produzione di banana chips e gelatine zenzì, due prodotti che permettono di trasformare banana e zenzero, in prodotti per l’esportazione e quindi fonte di reddito per le donne, spesso marginalizzate. Da 5 chili di banane fresche si ottiene 1 chilo di banana chips. Ma non solo il lavoro è importante. Come sostiene Ruth Salditos, fondatrice di PFTC, “non faremmo Commercio Equo e Solidale se ci limitassimo a vendere i prodotti, noi vogliamo migliorare le condizioni di vita di chi lavora in agricoltura, promuovere una coltivazione eco-sostenibile a tutela dell’ambiente e portare avanti progetti per la tutela dei diritti dei lavoratori e la difesa della democrazia".

Un altro mondo da scoprire

PFTC aderisce al progetto di turismo Altromercato Experience, che dà l'occasione di vivere, all'interno della propria vacanza, un’esperienza autentica e coinvolgente, toccando con mano le realtà dei produttori del fair trade. Visitando PFTC, i consumatori potranno vedere i campi con le altissime canne da zucchero, scoprire che queste, una volta spremute, vengono utilizzate come combustibile veramente sostenibile ed essere accolti nelle case dei contadini.

L'impegno politico e sociale. Diritti e giustizia per tutti

Dopo vent'anni di lavoro PFTC ha creato la Fair Trade Panay Foundation, specializzata nel lavoro di sviluppo e advocay, cioè pressione sulle autorità e promozione dei diritti civili. Più volte Ruth Salditos, direttrice della Fondazione, si è fatta portavoce in Italia dell’impegno politico e sociale portato avanti nelle Filippine, per tutelare la democrazia e la giustizia sociale. PFTC ha ricevuto l’onorificenza del governo locale di “best practice in organic farming”, grazie anche all’impegno della Fondazione, responsabile della formazione presso le comunità rurali. In tutte le comunità associate a PFTC, la fondazione promuove corsi sull’agricoltura biologica, i criteri del Commercio Equo e Solidale, l’alimentazione e lo sviluppo sostenibile. Fondamentale il supporto della Fondazione in caso di disastri naturali, come avvenne nel 2013 quando il terribile tifone Haiyan colpì le Filippine e la Fondazione coordinò gli aiuti dei molti amici del Commercio Equo e Solidale e raggiunse numerose comunità remote, abbandonate dagli aiuti “ufficiali”. L'organizzazione partecipa infine a iniziative della società civile su temi come la democrazia, un'industrializzazione a misura di popolazione locale e ambiente naturale, i diritti delle comunità indigene e l'autodeterminazione.