Accrescere le competenze del volontariato sulla sostenibilità globale attraverso l’esperienza nel settore del commercio equo e solidale.

È questa la missione del progetto europeo Vow, Volunteering for a Sustainable World, che vede Altromercato in prima fila come coordinatore e promotore, supportato da altre organizzazioni italiane ed europee di volontariato e del mondo del commercio equosolidale. 

Il logo del progetto europeo VoW

Accrescere le competenze del volontariato sulla sostenibilità globale attraverso l’esperienza nel settore del commercio equo e solidale.

È questa la missione del progetto europeo Vow, Volunteering for a Sustainable World, che vede Altromercato in prima fila come coordinatore e promotore, supportato da altre organizzazioni italiane ed europee di volontariato e del mondo del commercio equosolidale. 

Il logo del progetto europeo VoW

L’iniziativa, co-finanziata dall’Unione Europea, vuole mettere in risalto la figura del volontario come propulsore di comportamenti virtuosi nel mondo, in grado di coinvolgere nuove generazioni di volontari attivisti, sia dentro che fuori le organizzazioni di commercio equo e solidale.

Per raggiungere tale obiettivo, volontari e cittadini europei verranno innanzitutto formati sugli aspetti più rilevanti della crisi ambientale globale che il pianeta sta affrontando, fornendo strumenti e conoscenze adeguate a interpretare la realtà. Il punto di partenza è proprio l’apprendimento delle tematiche attuali che riguardano il movimento del commercio equo solidale.

Economia sostenibile, consumo consapevole, sostenibilità ambientale sono infatti parole che riguardano la nostra quotidianità, ma il significato di queste espressioni va compreso a fondo per poter compiere azioni che abbiano un impatto significativo. 

Grazie all’esperienza delle organizzazioni di Commercio Equo e Solidale, che da sempre sono attente alla sostenibilità nella sua accezione più completa, i partecipanti al progetto potranno apprendere il senso di concetti diffusi e diventare co-protagonisti nel diffondere valori, scelte e comportamenti verso un cambiamento sostenibile davvero concreto.

I partecipanti al progetto Vow, alcuni volontari in prima persona, saranno coinvolti direttamente nella stesura di una sorta di manuale di reclutamento e accoglienza dei nuovi volontari e di linee guida per la loro formazione, nonché per la formazione dei formatori stessi. In aggiunta, verrà creato insieme un toolkit per le organizzazioni e i volontari, per fornire informazioni su economia sostenibile e percorsi di applicazione, che sarà ad uso di chiunque abbia interesse ad impegnarsi per un mondo più sostenibile.

Gli obiettivi del progetto Vow

  • Aiutare i cittadini a comprendere il cambiamento globale e ad attuare comportamenti virtuosi fornendo una conoscenza aggiornata e integrata del sistema del commercio equo e solidale.
  • Migliorare le conoscenze pratiche e i contenuti da trasmettere agli operatori, ai volontari e ai cittadini sull’economia sostenibile, mettendo in rete le conoscenze, le esperienze e le pratiche delle organizzazioni che operano in questo campo.
  • Consentire a sempre più persone di essere protagoniste, attive per un futuro sostenibile, rafforzando le condizioni per il volontariato, nel commercio equo e in altre organizzazioni sensibili.
  • Innovare la proposta complessiva del volontariato nel commercio equo e solidale, sperimentare nuove forme di volontariato, coinvolgendo ancor di più le nuove generazioni.

Il progetto europeo VoW coinvolge studenti, formatori e operatori dell’accoglienza volontari, volontari stessi, immigrati di prima generazione o richiedenti asilo, coinvolti nelle sperimentazioni formative e di inserimento in servizi di volontariato, e anche membri dello staff delle organizzazioni partner e loro associazioni, specialmente di commercio equosolidale.

Tutti insieme collaboreranno per ridefinire il futuro del volontariato e la sua centralità nell’affermazione dell’economia sostenibile nel mondo.

Gli obiettivi del progetto Vow

  • Aiutare i cittadini a comprendere il cambiamento globale e ad attuare comportamenti virtuosi fornendo una conoscenza aggiornata e integrata del sistema del commercio equo e solidale.
  • Migliorare le conoscenze pratiche e i contenuti da trasmettere agli operatori, ai volontari e ai cittadini sull’economia sostenibile, mettendo in rete le conoscenze, le esperienze e le pratiche delle organizzazioni che operano in questo campo.
  • Consentire a sempre più persone di essere protagoniste, attive per un futuro sostenibile, rafforzando le condizioni per il volontariato, nel commercio equo e in altre organizzazioni sensibili.
  • Innovare la proposta complessiva del volontariato nel commercio equo e solidale, sperimentare nuove forme di volontariato, coinvolgendo ancor di più le nuove generazioni.

Il progetto europeo VoW coinvolge studenti, formatori e operatori dell’accoglienza volontari, volontari stessi, immigrati di prima generazione o richiedenti asilo, coinvolti nelle sperimentazioni formative e di inserimento in servizi di volontariato, e anche membri dello staff delle organizzazioni partner e loro associazioni, specialmente di commercio equosolidale.

Tutti insieme collaboreranno per ridefinire il futuro del volontariato e la sua centralità nell’affermazione dell’economia sostenibile nel mondo.

Scopri di più sul progetto VoW