Valdibella

legumi, grani antichi, vino, ortofrutta

Scopri i prodotti VALDIBELLA
Home » Valdibella

Paese:

Fondazione:

Prodotto:

Persone coinvolte:

Valore protetto/impegno:

Italia

1998

legumi, grani antichi, vino, ortofrutta

2 dipendenti e 4 lavoratori

sviluppo aree rurali, salvaguardia della biodiversità, inclusione sociale

Segni particolari:

La Cooperativa Valdibella lavora da sempre per restituire la dignità agli agricoltori, promuovendo azioni concrete contro lo sfruttamento commerciale e lavorativo e mettendo in campo metodi di agricoltura biologica basati sulla biodiversità e sulle colture autoctone.

Motto / mission:

Essere all’avanguardia non vuol dire sfruttare i terreni e le loro risorse, bensì cercare di valorizzarli.

Sito web:

Come nasce

Valdibella nasce a Camporeale, nella parte occidentale della Sicilia, nel cuore di un territorio a forte vocazione agricola e rurale. La cooperativa è stata fondata grazie all’unione di alcuni agricoltori della zona, affiancati da Itaca, una comunità salesiana impegnata nell’accoglienza e inserimento lavorativo di giovani in difficoltà. Da subito, la Cooperativa Valdibella ha lavorato per restituire la dignità agli agricoltori, promuovendo azioni concrete contro lo sfruttamento commerciale e lavorativo e mettendo in campo metodi di agricoltura biologica basati sulla biodiversità e sulle colture autoctone.

Com’è oggi

Oggi la Cooperativa Valdibella è una comunità di agricoltori che lavorano a un progetto comune e cooperativo, condividendo la stessa visione: produrre il meglio sul proprio territorio dando possibilità di lavoro a giovani in difficoltà, garantendo un’adeguata remunerazione del lavoro a ciascun socio. Gli agricoltori della Cooperativa continuano a condividere lo spazio di lavoro e la loro professionalità con i ragazzi della comunità Itaca.

Come lavora

Sostenibilità sociale

Tutti gli associati di Valdibella dimostrano una grande volontà a coinvolgere i ragazzi della Comunità Itaca, profondamente convinti che la terra e il lavoro manuale possano favorire il recupero di autentici valori.

Gli agricoltori di Valdibella, inoltre, sono stati fra i primi ad aderire al movimento Addiopizzo, fondato nel 2004 da alcuni giovani di Palermo per protestare contro il racket – il “pizzo” – imposto ai commercianti siciliani dalla mafia locale. Il logo Addiopizzo è presente su tutti i prodotti a marchio Valdibella.

Cosa crea/produce

Gli agricoltori di Valdibella coltivano solo le colture tipiche del territorio, quali vigna, olivo, mandorlo, fico, melograno, ceci e grani antichi. I loro vini sono espressione autentica del territorio: il caldo e morbido Nero d’Avola doc, l’Acamante, prodotto a partire da un’antica varietà di uva nera Perricone, e il Catarratto Extra Lucido doc, il cui aroma ricorda i profumi della macchia mediterranea.

Gli agricoltori della Cooperativa vogliono incoraggiare la biodiversità e ridurre il più possibile le differenze rispetto al sistema originale, perché sono convinti che la vera qualità si raggiunga quando l’ecosistema è perfettamente in equilibrio e non sia stato forzato e snaturato dall’intervento dell’uomo. In questo senso, anche la produzione della semola di grano duro Timilia nasce dalla volontà di valorizzare un’antica varietà autoctona della Sicilia, utilizzata per produrre il pane nero di Castelvetrano, un’eccellenza tipica locale. La Timilia è macinata a pietra, conserva molte fibre, è assai digeribile ed è ideale per chi vuole impastare il pane in casa.

Tra i prodotti di Valdibella si trova anche l’avocado. L’avocado di Valdibella viene prodotto in buona parte dall’azienda agricola Palermo situata a Menfi. Il produttore Andrea lavora da sempre nel mondo agricolo assieme alla sua famiglia. L’azienda principalmente produceva uva, olive e arance ma nel corso degli anni e grazie allo spirito innovativo di Andrea le produzioni sono diventate varie: uva, arance, limoni, pompelmi, albicocche, melograni, olive e olio, avocados, mango e finger lime. La famiglia è molto attenta alla salvaguardia della salute dei consumatori e altrettanto attenta alla difesa dell’ambiente, per questo in azienda non vengono usati fertilizzanti chimici, diserbanti e insetticidi ma solo prodotti consentiti in agricoltura biologica come concimi organici e altri prodotti naturali.

Sempre nel territorio di Menfi si coltiva anche il carciofo siculo. Questo tipo di carciofo nasce tra i fiumi Carboj e Belice nella costa Sud-Ovest della Sicilia. All’interno di Valdibella la realtà che lo coltiva è l’azienda agricola Romano. La loro è una storia di famiglia: il padre Lorenzo, assieme ai figli Calogero e Filippo, entrambi agronomi, la gestiscono con amore e dedizione, tutelando il territorio e le tradizioni locali. La sensibilità verso l’ambiente e l’interesse per la tutela della biodiversità hanno portato questa piccola realtà a realizzare un’agricoltura che guarda alle tradizioni tecniche agricole, combinandole con innovazioni che hanno lo scopo di rendere la coltivazione più sostenibile, più moderna e più rispettosa verso i lavoratori.

Nel territorio di San Giuseppe Jato (provincia di Palermo) nella splendida cornice del parco archeologico di Monte Jato, a circa 450 metri di altitudine, si trova invece l’azienda di Giorgio Ferrera, dove si coltivano tra le altre cose anche le susine. Giorgio Ferrara ha iniziato la sua carriera nel 2018 all’età di 29 anni nell’azienda agricola famigliare, nata intorno alla metà del 1800. L’azienda adotta da sempre un regime di coltivazione biologico certificato e produce olio extravergine d’oliva IGP Sicilia, susine, cereali antichi e legumi.