Il radicchio è un ortaggio molto amato e versatile, condimento o ingrediente per paste, insalate, focacce, lasagne o risotti. 

Tutti lo conoscono per il suo sapore amaro, ma forse non tutti sanno che c’è un tipo di radicchio differente: è il radicchio biologico Solidale Italiano Altromercato, che cresce nel territorio di Treviso ed è coltivato dall’azienda agricola Vanny Visentin, rispettosa del ritmo della natura e attenta all’ambiente in ogni fase di produzione. 

Scopriamo di più sul radicchio e su questa realtà.

Radicchio: caratteristiche e benefici

Il radicchio è un ortaggio tipico della stagione invernale e appartenente al genere Cichorium, della famiglia delle Composite. Conosciuto già al tempo dei Greci e dei Romani, il radicchio fu importato in Italia nel XVI secolo e iniziò ad essere coltivato su ampia scala soprattutto in Veneto. Originariamente veniva utilizzato come nutrimento per gli animali da allevamento, ma spesso, in mancanza di altro, veniva consumato anche dalle famiglie.

Oggi la coltivazione del radicchio è estesa anche in altre zone d’Italia ed è molto conosciuto e apprezzato. Quello più noto è il radicchio di Treviso (tutelato dalla certificazione di Indicazione Geografica Protetta), ma sono considerati pregiati anche il radicchio rosso di Verona e il radicchio rosso di Chioggia, tra i tanti. 

Esistono molte varietà di radicchio distinte per colore e forma delle foglie, anche se le principali sono il rosso, il variegato e il bianco. In base ai periodi di raccolta, il radicchio può essere tardivo o precoce. Tra le tipologie più apprezzate spicca il radicchio rosso tondo, dal sapore sia dolce che amarognolo.

C’è poi un particolare radicchio, quello biologico dell’azienda agricola Vanny Visentin, che ha notevoli benefici per la terra.

Radicchio: la scelta biologica di un’azienda agricola di Treviso

L’azienda agricola certificata biologica Vanny Visentin è una piccola realtà familiare nata dalla passione per un lavoro a stretto contatto con la natura e la voglia di emergere differenziandosi dall’ordinario. Sono circa 10 gli ettari di terreno situati nel territorio di Treviso coltivati dai produttori dell’azienda agricola, che prediligono la coltivazione di ortaggi e a rotazione il seminativo, indispensabile per migliorare e mantenere la fertilità dei fondi. Le colture sono a ciclo stagionale certificate (I.C.E.A.) e vengono valorizzati i prodotti della tradizione locale, tra i quali il radicchio.

In autunno-inverno, nelle terre dell’azienda agricola si coltiva prevalentemente il radicchio, in tutte le sue varietà. Il più rinomato, come vuole il territorio, è il radicchio rosso tardivo di Treviso, seguito dal radicchio di campo Verdolino. Del radicchio Tardivo, per esempio, viene seguito l’intero processo produttivo a partire dalla coltivazione fino alla raccolta in campo, passando per l’imbianchimento in vasca e arrivando alla fase finale di preparazione, lavaggio e confezionamento.

Ogni fase della produzione viene eseguita rigorosamente a mano. Questo perché nell’azienda agricola di produzione biologica Vanny Visentin si seguono il ritmo della natura e i rigorosi protocolli di produzione sostenibile, con l’obiettivo di fornire prodotti freschi di giornata, prestando sempre particolare attenzione alla qualità.

«Investiamo tempo, denaro ed energie in questo settore, augurandoci di veder crescere la nostra realtà imprenditoriale, mossi dalla convinzione che questo ritorno alle origini sarà destinato ad essere il nostro futuro».

Loro hanno scelto, proprio come noi, una coltivazione contraria a chi sfrutta la terra. E tu?

Puoi trovare il radicchio biologico dell’azienda agricola Vanny Visentin nei negozi Altromercato di molte città. Qui trovi la lista completa.
Contatta la bottega più vicina a te per sapere se è disponibile. >> Vai allo store locator