Quando si cerca una bomboniera per il proprio matrimonio, per un battesimo o per qualsiasi altra occasione speciale, si tenta sempre di trovare qualcosa di originale. C’è chi sceglie cibi tipici del territorio, chi oggetti in metalli preziosi, chi preferisce invece regalare una bomboniera solidale, consapevole che il suo valore va ben oltre l’oggetto concreto donato. Il valore delle bomboniere Altromercato sta nel rispetto per l’ambiente e per le persone che le realizzano. Ma chi sono queste persone? Dove e da chi vengono realizzate le bomboniere solidali Altromercato?

Prendiamo come esempio le nostre bomboniere in ceramica. Queste vengono lavorate a mano da tanti piccoli esperti artigiani del Sudest asiatico, ad esempio in Vietnam, Bangladesh e India, che collaborano con organizzazioni e cooperative che permettono loro di avere un mercato per i loro prodotti anche grazie al canale del Commercio Equo e Solidale. Vediamo due di queste organizzazioni e il loro impatto per le comunità locali.

Craft Link e le ceramiche vietnamite di Bat Trang

La produzione di ceramiche è una delle tradizioni più antiche del Vietnam. A una decina di chilometri dalla capitale Hanoi, sulla riva del fiume Hong, c’è un villaggio, fra i più storici e popolari del paese, famoso in tutto il mondo proprio per le sue ceramiche: è Bat Trang. Nei secoli passati le produzioni di questo villaggio erano considerate di alto rango, preziose e rare. Oggi gli oggetti in ceramica sono ancora molto rinomati, soprattutto quelli colorati con lo smalto «gemma» – che contiene cristalli di vetro riciclato e granelli che si sciolgono durante il processo di cottura – e con lo smalto blu intenso.

A Bat Trang sono oltre 1000 le famiglie coinvolte nella produzione di ceramica. Alcune di queste collaborano con Craft Link, un’impresa sociale che aiuta i produttori di artigianato locale a rilanciare la propria tradizione culturale vietnamita e a migliorare le condizioni di vita attraverso la produzione e la commercializzazione delle loro creazioni. Nata nel 1996 grazie ad alcune ONG internazionali, l’obiettivo dell’organizzazione è sempre stato aiutare le minoranze etniche, i gruppi svantaggiati e i produttori artigianali a migliorare i loro mezzi di sussistenza. Molti gruppi con cui Craft Link lavora, infatti, appartengono a minoranze etniche.

Le nostre bomboniere solidali in ceramica sono realizzate proprio dai gruppi di artigiani di Bat Trang con cui collabora Craft Link. In linea con i nostri valori equosolidali, l’organizzazione sostiene i produttori pagando salari equi e impiegando i profitti per nuove attività, anche attraverso corsi di formazione per gli artigiani. Si impegna a offrire una rete commerciale per la vendita dei prodotti attraverso negozi, bazar e l’export. Grazie alla collaborazione con l’organizzazione, ad esempio, il laboratorio di Bat Trang è passato da 8 a 40 artigiane/i, favorendo il sostentamento di altrettante famiglie.

Craft Link e le ceramiche vietnamite di Bat Trang

La produzione di ceramiche è una delle tradizioni più antiche del Vietnam. A una decina di chilometri dalla capitale Hanoi, sulla riva del fiume Hong, c’è un villaggio, fra i più storici e popolari del paese, famoso in tutto il mondo proprio per le sue ceramiche: è Bat Trang. Nei secoli passati le produzioni di questo villaggio erano considerate di alto rango, preziose e rare. Oggi gli oggetti in ceramica sono ancora molto rinomati, soprattutto quelli colorati con lo smalto «gemma» – che contiene cristalli di vetro riciclato e granelli che si sciolgono durante il processo di cottura – e con lo smalto blu intenso.

A Bat Trang sono oltre 1000 le famiglie coinvolte nella produzione di ceramica. Alcune di queste collaborano con Craft Link, un’impresa sociale che aiuta i produttori di artigianato locale a rilanciare la propria tradizione culturale vietnamita e a migliorare le condizioni di vita attraverso la produzione e la commercializzazione delle loro creazioni. Nata nel 1996 grazie ad alcune ONG internazionali, l’obiettivo dell’organizzazione è sempre stato aiutare le minoranze etniche, i gruppi svantaggiati e i produttori artigianali a migliorare i loro mezzi di sussistenza. Molti gruppi con cui Craft Link lavora, infatti, appartengono a minoranze etniche.

Le nostre bomboniere solidali in ceramica sono realizzate proprio dai gruppi di artigiani di Bat Trang con cui collabora Craft Link. In linea con i nostri valori equosolidali, l’organizzazione sostiene i produttori pagando salari equi e impiegando i profitti per nuove attività, anche attraverso corsi di formazione per gli artigiani. Si impegna a offrire una rete commerciale per la vendita dei prodotti attraverso negozi, bazar e l’export. Grazie alla collaborazione con l’organizzazione, ad esempio, il laboratorio di Bat Trang è passato da 8 a 40 artigiane/i, favorendo il sostentamento di altrettante famiglie.

Craft Resource Center e le ceramiche indiane di Dadoo’s

Le nostre bomboniere solidali in ceramica arrivano anche dall’India, in particolare dalla regione di New Dehli, dove c’è un luogo spesso chiamato “la città della ceramica”. Si tratta di Khurja, territorio dove è attivo un produttore di eleganti oggetti in ceramica chiamato Dadoo’s, che oggi può vantare tre premi nazionali e un buon mercato interno. La produzione viene principalmente realizzata tramite stampi fatti a mano. Tuttavia, diversi oggetti, come i piatti, vengono lavorati manualmente al tornio. 

Non è, però, sempre stata una storia di successo. 

Negli anni Ottanta, infatti, i laboratori artigiani della città di Khurja furono chiusi a causa di una grave carenza di energia, processi inquinanti e costi insostenibili. Il governo ritirò i sostegni e gli artigiani si ritrovarono in strada e senza lavoro. Questa sorte sarebbe toccata anche al laboratorio di Dadoo’s se non fosse intervenuta l’organizzazione CRC (Craft Resource Center), che si offrì di sostenere il laboratorio e di aprire a nuovi mercati per i suoi prodotti.

La nascita di CRC è avvenuta per dare opportunità di lavoro sicuro a moltissimi artigiani e artigiane del paese. Nonostante la grande tradizione e la ricchezza di tecniche dell’artigianato indiano, infatti, molti piccoli artigiani sono purtroppo esclusi dal mercato, marginalizzati e sfruttati. Fin dai primi anni Novanta, l’organizzazione lavora al fianco dei piccoli produttori con programmi di educazione sia per far crescere le loro abilità professionali, sia per aiutarli a diventare persone indipendenti. 

I gruppi di piccoli produttori, come quello degli artigiani ceramisti di Dadoo’s da cui acquistiamo le nostre bomboniere in ceramica, sono cresciuti negli anni, grazie anche al ruolo fondamentale del Commercio Equo e Solidale, che ha contribuito a rendere CRC sostenibile.

Craft Resource Center e le ceramiche indiane di Dadoo’s

Le nostre bomboniere solidali in ceramica arrivano anche dall’India, in particolare dalla regione di New Dehli, dove c’è un luogo spesso chiamato “la città della ceramica”. Si tratta di Khurja, territorio dove è attivo un produttore di eleganti oggetti in ceramica chiamato Dadoo’s, che oggi può vantare tre premi nazionali e un buon mercato interno. La produzione viene principalmente realizzata tramite stampi fatti a mano. Tuttavia, diversi oggetti, come i piatti, vengono lavorati manualmente al tornio. 

Non è, però, sempre stata una storia di successo. 

Negli anni Ottanta, infatti, i laboratori artigiani della città di Khurja furono chiusi a causa di una grave carenza di energia, processi inquinanti e costi insostenibili. Il governo ritirò i sostegni e gli artigiani si ritrovarono in strada e senza lavoro. Questa sorte sarebbe toccata anche al laboratorio di Dadoo’s se non fosse intervenuta l’organizzazione CRC (Craft Resource Center), che si offrì di sostenere il laboratorio e di aprire a nuovi mercati per i suoi prodotti.

La nascita di CRC è avvenuta per dare opportunità di lavoro sicuro a moltissimi artigiani e artigiane del paese. Nonostante la grande tradizione e la ricchezza di tecniche dell’artigianato indiano, infatti, molti piccoli artigiani sono purtroppo esclusi dal mercato, marginalizzati e sfruttati. Fin dai primi anni Novanta, l’organizzazione lavora al fianco dei piccoli produttori con programmi di educazione sia per far crescere le loro abilità professionali, sia per aiutarli a diventare persone indipendenti. 

I gruppi di piccoli produttori, come quello degli artigiani ceramisti di Dadoo’s da cui acquistiamo le nostre bomboniere in ceramica, sono cresciuti negli anni, grazie anche al ruolo fondamentale del Commercio Equo e Solidale, che ha contribuito a rendere CRC sostenibile.

Le nostre bomboniere solidali sono quindi espressione di luoghi nel mondo dove è la tradizione a insegnare agli artigiani come realizzare oggetti solidali con l’ambiente e le persone. Il Commercio Equo e Solidale permette di sviluppare le risorse adeguate a mantenerla viva e a diffonderla.