Menu

La filiera del pomodoro

TOMATO REVOLUTION

LA FILIERA ETICA DEL POMODORO CHE COLTIVA DIRITTI E FUTURO

IL MERCATO DEL POMODORO

SFRUTTAMENTO E DIRITTI NEGATI IN ITALIA

2.-mercatoPOMODORO
Boxtesto-mercato-1
Boxtesto-mercato-2
Boxtesto-mercato-3
LE CONDIZIONI DEI LAVORATORI SOTTOPOSTI A GRAVE SFRUTTAMENTO IN AGRICOLTURA IN ITALIA
3.-NESSUNA-TUTELA

Nessuna tutela e nessun diritto garantito dai contratti e dalla legge.

4.-UNA-PAGA-MEDIA

Una paga media tra i 20 e i 30 euro al giorno.

5.-LAVORO-A-COTTIMO

Lavoro a cottimo per un compenso di 3/4 € per un cassone da 375kg.

6.-UN-SALARIO-INFERIORE-

Un salario inferiore di circa il 50% di quanto previsto dai ccnl e cpl.

7.-I-LAVORATORI-SOTTO-CAPORALE-

I lavoratori sotto caporale devono pagare a questi: il trasporto (mediamente 5 euro); beni di prima necessità (mediamente 1,5€ l’acqua, 3€ panino, etc.)

8.-L’ORARIO-MEDIO

L’orario medio va da 8 a 12 ore di lavoro al giorno.

9.-LE-DONNE-SOTTO-CAPORALE

Le donne sotto caporale percepiscono un salario inferiore del 20% rispetto ai loro colleghi.

10.-NEI-GRAVI-CASI-DI-SFRUTTAMENTO

Nei gravi casi di sfruttamento analizzati, alcuni lavoratori migranti percepivano un salario di 1 euro l’ora.

(Fonte: QUARTO RAPPORTO AGROMAFIE E CAPORALATO - Osservatorio Placido Rizzotto Flai Cgil – luglio 2018)

DATI SUL MERCATO DEL POMODORO

 L’ITALIA È IL SECONDO PAESE PRODUTTORE DI POMODORO NEL MONDO
11.-mercatoPOMODORO

Nel 2019, nel mondo, sono state trasformate circa 37 milioni di tonnellate di pomodoro, con un aumento del 5,6% rispetto al 2018.  (Fonte Anicav)

I principali paesi produttori si confermano gli Stati Uniti, seguiti dall’Italia e dalla Cina, che insieme coprono il 56% del totale. (Fonte: Dati Ismea - agosto 2019) 

L’Italia è il secondo trasformatore mondiale dopo gli Usa e rappresenta il 13% della produzione mondiale e circa la metà del trasformato europeo, con un fatturato totale di oltre 3,3 miliardi di euro.

La produzione nazionale del 2019 di pomodoro da industria italiana è stata di 4,8 milioni di tonnellate di pomodoro trasformato (Fonte Anicav)

Il giro d’affari stimato per il comparto è di 3,15 miliardi (fonte: Borsa italiana, 2019).

L’ITALIA È IL PRIMO ESPORTATORE MONDIALE DI POLPE E PELATI

con una quota pari al 77% del valore mondiale, seguita dalla Spagna (5%) e dagli USA (4%)  (Fonte: Dati Ismea - agosto 2019)

12.EXPORT

LA SOLUZIONE ETICA:
TOMATO REVOLUTION E LA SUA FILIERA

logo_tomato_revolution

UNA FILIERA AD ALTO IMPATTO SOCIALE

13.-Filiera-100_-made-in-Italy

Filiera 100% made in Italy, etica e legale del pomodoro. Caporalato free.

14.sfruttamento-zero

Tutte le persone della filiera sono assunte regolarmente: sfruttamento zero.

15.-Recupero-di-aree-

Recupero di aree ad alto rischio di sfruttamento, della terra e del lavoro.

16.-Sviluppo-sostenibile-

Sviluppo sostenibile in contesti difficili.

17.-Agricoltura-sociale-

Agricoltura sociale.

18.-Prezzo-equo-

Prezzo equo per chi produce e garanzia
di condizioni di vita migliori.

UNA FILIERA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

FILIERA BIOLOGICA
19.-Tutela-del-territorio

Tutela del territorio e dell'ambiente

20.-Agricoltura-di-qualita

Agricoltura di qualità

UN POMODORO BUONO FIN DAL PRINCIPIO

Tutto il gusto delle varietà e tradizioni enogastronomiche locali.

21.siccagno
23.ciliegino
22.tondoROMA

UN ESEMPIO DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: IL POMODORO SICCAGNO E IL RISPARMIO IDRICO

La varietà di pomodoro coltivata dai piccoli produttori delle Madonie, a 700/800 metri d’altezza, in una zona incontaminata dell’entroterra siciliano, si chiama “Siccagno” perché non richiede l’apporto d’acqua. Le particolari caratteristiche del terreno argilloso consentono una buona fertilità e l’autoregolazione idrica nei periodi di siccità.

24.pomodoriRACCOLTI-A-MANO

I pomodori vengono raccolti e selezionati a mano, maturano al sole e vengono trasformati e confezionati talvolta nella stessa cooperativa che gestisce l'intera filiera.

I PROTAGONISTI DI TOMATO REVOLUTION

3 cooperative di produttori nel Sud Italia che raggruppano 60 piccoli produttori attivi in territori ad alto rischio di sfruttamento della manodopera.

rinascita_sicilia
Contro il pizzo per la cultura e la legalità
prima_bio_sicilia
Le cose buone richiedono tempo
pietra_di_scarto_puglia
Pomodori liberi dalle mafie
25.-76.000-VASETTI

CIRCA 76.000 VASETTI DI SPECIALITÀ ENOGASTRONOMICHE BIO VENDUTE
* 2019

Piccoli grandi numeri testimoni di un crescente interesse per una economia più giusta

FAI LA TUA SCELTA

26.-faiLAtuascelta

IL CAMBIAMENTO SI PUÒ FARE, L’ALTERNATIVA ESISTE GIÀ: LA TUA SCELTA È FONDAMENTALE PER COSTRUIRE UN FUTURO MIGLIORE… A PARTIRE DA UN PIATTO DI PASTA.

27.-pasta

UN ALTRO FUTURO È GIÁ PRESENTE!